Intervista regista Michael Winterbottom The Killer Inside Me




Se un film è da dividere opinioni di quest'anno sarà certamente di Michael Winterbottom The Killer Inside Me, alcune persone (come me) pensano che sia uno dei migliori film di 2010aE²s, mentre altri non amano la violenza . Il film è basato sul romanzo 1952 di Jim Thompson con lo stesso nome e rimane brutalmente fedele al materiale, anche sono stato preso di nuovo dalla violenza, ma mi sento veramente che ha contribuito a rendere il film una delle idee più interessanti e inquietante nella mente di un assassino seriale che abbiamo visto sullo schermo per anni. Scopri l'intervista con il regista Michael Winterbottom sotto.

In primo luogo, come si fa a trovare il libro?



Michael Winterbottom: Beh, mi aveva intenzione di fare un film su bande stabiliti a Manchester nel 1950, con elementi tratti da un romanzo di David Goodis pulp noir, ma sono stati catturati dal diritto d'autore. Poi ho letto L'assassino dentro di me, e ho pensato, questo è grande, ho amato il libro e ho pensato che invece di cercare di adattarsi, basta sparare il libro quasi come un testo. Penso che quando l'ho letto, ho pensato che fosse un mondo così claustrofobico, ho pensato che fosse meglio stare vicino al libro.

Perché si vuole stare più vicino al libro?

Michael Winterbottom: Nello script originale la storia è diventata un po '"più complicato e ha rotto la maggior parte, quello che mi è piaciuto di questo libro è che è stato molto diretto, quasi subito Lou e Joyce sono incontrati sta colpendo è semplice. senza complicazioni. Perché vediamo per tutto il film dal punto di vista dei Lou, i bit vengono messi da parte, per esempio, ci rendiamo conto che il denaro era stato segnato dopo l'evento, è molto semplice, dal momento che Lou non è realmente a conoscenza di molte cose nel film che non è a conoscenza dei due, loro assumere la quiete, ho scoperto che più dinamico.

Quanto è stato difficile trovare gli attori giusti per il film? Il ruolo di Casey Affleck è un tale chiave per il successo del film per me.

Michael Winterbottom: In realtà è stato abbastanza facile, perché la prima persona che ha voluto lanciare è Lou Ford, è ovviamente il film di Lou Ford, che è in ogni scena, ognuno è solo nel film per un breve periodo, così Casey Affleck era l'unica persona che ho realmente incontrato Lou, le cose che aveva visto nel precedente e dopo l'incontro con lui sapeva che sarebbe stato perfetto per questo, in realtà è stato anche per lui, dal primo incontro con lui, sapevamo che era lui. Dopo quel pensiero il gioco Amy e Joyce potrebbero giocare entrambi i lati, con le descrizioni di queste nel libro, anche se entrambi sono diversi, sono altamente sincronizzati. Jessica Alba ha voluto giocare Joyce e lei era grande, era facile a quel livello. Le persone che sono venute a me tutto il libro o sapevano entrambi sapevano ciò che il libro era tutto, sapevano quello che stavano facendo loro stessi. Non c'era bisogno di avere un grande dibattito per convincere qualcuno a farlo. Jessica era molto chiaro che Joyce voleva giocare e aveva alcune idee forti su come giocare e lei era fantastico con cui lavorare.

Winterbottom Michael Winterbottom Intervista al regista Dawn of The Killer Inside Me

Mi è piaciuto come il film sembrava, diverso da quello del libro quali altre fonti ha utilizzato per questo?

Michael Winterbottom: Ad essere onesti non che molti, per caso, ho avuto un sacco di documentari e film 50aE²s in America Centrale, dove ha sede la storia, quindi guardiamo a questa macchina e verificare di volta in volta. C'è una differenza tra quello che si ottiene nelle riviste del tempo e quello che la gente realmente trasportano o di guida, al momento, abbiamo spostato il tempo del film 1957, perché abbiamo pensato che sarebbe stato più audace 1952 non sarebbe visivamente Ovviamente, guardiamo anche dal punto di vista che non era il caso di quello che era l'ultima macchina o gli abiti dello stesso anno, le persone sono state auto che erano forse 20 anni fa alla guida, e poi provare a fare far sembrare ardito ma realistico.

Quello che abbiamo trovato era così importante per trovare la posizione, quindi abbiamo trascorso un po 'di tempo di guida attraverso la West Texas e anche Oklahoma e Nuovo Messico, e, infine, a seguito di tagli fiscali che non poteva sparare in Texas, così abbiamo girato il paesaggio New Mexico e Oklahoma City, che sostanzialmente significa che ho finito per guardare molto simile al Texas occidentale è stato utilizzato, la storia e il mondo creato nel libro possono accadere quasi ovunque, ma non sarebbe la stessa sensazione che se la storia è basato su 1950 come Bradford (ride). Penso che conferisce al paesaggio ha reso molto più cinematografico, le città non sono strade così larghe finora sembra così duro e caldo, ha un'atmosfera speciale, è stato incredibile che io non capisco dalla lettura del libro era che l'edificio centrale in queste città non era come il municipio qui (nel Regno Unito) era il palazzo di giustizia, il giudice, Sceriffi ufficio e carcere in un unico edificio, proprio nel centro della città, molte città in quelle afferma che seguono questo modello, l'elemento della polizia e punizione nel centro della società.

Ho amato la musica così, con il lato più lirico di esso, e persino paese e occidentali queste cose. Avete mai avuto un pezzo di musica in mente quando stavamo girando una scena?

Michael Winterbottom: mai una canzone particolare in mente, mi piace pensare di ciò che la musica potrebbe essere messo in scena. Mi piace l'idea di filmare una scena con un certo pezzo di musica sulla mente, ma ad essere onesti i una o due volte che ho provato a fare quello che non ha funzionato, mi piace giocare con diversi pezzi di musica, la musica è così grande film, è possibile cambiare il tono della scena. Prima mano abbiamo sentito parlare molto del Texas swing, abbiamo pensato che fosse una buona qualità ad esso, spesso parlare di argomenti trattati nel film, così, con la morte e cuori spezzati, e questo genere di cose, con quella tipo di superficie di luce. Penso che il tipo di musica ha aiutato Lou immagine così come questo tipo di bonario sceriffo. Il libro ha fatto un grande punto di Lou lettura libro medico di suo padre e di comprendere i problemi di algebra, ma ho pensato che non si può davvero uccidere qualcuno a leggere un libro e renderlo hanno un grande impatto, stavo ascoltando la musica l'equivalente che nel film. Il punto della storia è che parte di esso è un po 'come suo padre, ma lui odia e vuole distruggere la memoria di suo padre, ma allo stesso tempo vuole emulare la musica del film riguarda suo padre molto.

E 'la reazione alla violenza del film che ha sorpreso?

Michael Winterbottom: Io davvero non lo so, in un primo momento, quando stavamo pensando se la violenza salito nel film ho sempre pensato che dovrebbe, è importante che la forma del racconto. Quando Lou è violento e Amy Joyce, due persone che assolutamente piace ciò che vediamo è la distruzione di chiunque sia vicino a lui. La violenza è un modo di mostrare il punto centrale della storia e l'inutilità e lo spreco di azioni Lou. Tuttavia, allo stesso tempo, una volta che avete fatto un film, la gente sarebbe piuttosto fastidioso, ma mi è piaciuto che scioccato e disgustato da essa (ride). Letteralmente la prima proiezione del film al Sundance la prima persona a parlare dopo il film finì era una donna che si alzò in piedi e gridò: "E 'disgustoso Y' disgustoso Il festival dovrebbe vergognarsi di se stesso mostrando Film ecco immorale "Non mi aspettavo tutto per essere onesti.



Lascia un commento