Vista da Shruti Chandra Gupta Gaze




Nuova Delhi: India ArtSpeaks Gallery presenta una mostra personale di nuove opere dal titolo Contador Shruti Gupta Chandra cerca Galerie Romain Roland, Alliance Francaise 29 Settembre - 6 Ottobre 2011 si continuerà la mostra alla Galleria ArtSpeaks India 5 Kehar Singh Estate, vicolo No 2, Westend Marg detto-ul-Ajaib, Nuova Delhi dall'11 ottobre al 31 ottobre 2011.

Telefono: 011-40569595/01141684757, e-mail: info@artspeaksindia.com, sito web: www.artspeaksindia.com



Coloro che hanno seguito il lavoro dell'artista sarà piacevolmente sorpreso di osservare segnato il punto di svolta nei suoi dipinti. Mentre lei continua a lavorare su grandi tele articolano la loro preoccupazione per la vita umana nelle aree urbane di rapida crescita, si è discostata dalla sua precedente indulgenza con omo-centric linguaggio figurativo per creare un linguaggio pittorico molto più astratto con un pattern intricato griglie e scale.

Pertanto, spazi urbani, la sua importanza come desiderio aspirazionale, creando angoscia umana e il fatto che essi sono lentamente ma in modo aggressivo conquistando zone rurali è ciò che costituisce il nucleo del lavoro di Shruti. Di fronte alla solitudine a causa della rapida decomposizione delle relazioni in uno spazio urbano, stella Shruti in cerca di sostentamento. A questo si aggiunge la strana amalgama di tradizione e modernità - l'erosione di tutto ciò che era luogo sacro - i valori, i principi, gli ideali - l'invasione della fragile bagliore. Noi costruire "castelli in aria ',' aspettava di trovare", "aspettarsi, che '... Ma nonostante tutto questo, non è solo una vittima. Ha una forza interiore intrinseca che gli permette di affrontare e di sostegno, e anche la speranza .

Che è anche visivamente in questo nuovo corpo di lavoro è come l'artista ha usato decostruire realtà esistenti 'griglie'. A differenza del suo precedente lavoro, un sacco di reti accumula nel suo spazio pittorico in modo che lo spettatore può effettivamente negoziare il loro senso estetico e filosofico.

È inoltre possibile trovare coinvolgimento Shruti con la bellezza del corpo umano nella maggior parte di queste opere troppo, anche se moderato notevolmente e muto. Mentre lei ha scelto di creare visuali piani astratti di combinazioni di colori, che incorpora figure umane disegnate solidamente maschile, ma distorta in una certa misura, al fine di sottolineare il senso di dislocazione di questi esseri umani.

Dice Ashwini Pai Bahadur, Direttore, ArtSpeaks India: "Negli ultimi dieci anni o giù di lì sono stato un fan di dipinti Shruti attraverso una serie di avatar, come un collezionista, acquirente, ammiratore e critico e, di conseguenza, era la scelta naturale per ospitare la sua mostra personale per il lancio della sala espositiva. Maverick e la sua brillantezza tecnica fanno la stessa giungla urbana, dove i due si incontrarono un pezzo notevole di arte. "

Shruti Chandra Gupta dice:. "Mentre è chiaro che lo sviluppo avviene per il benessere degli esseri umani, non può dubbio che spesso contribuisce alla loro sofferenza è l'ironia dell'esistenza umana devo stanco di catturare nel mio lavoro."

Una persona che è diviso in molti. Un individuo è frammentata e diffusa - come curatore e critico d'arte Johny ML dice - un "mutiplicity 'in questa società complessa mercato/urbano. La dicotomia sorge quando questa stessa persona che vive in questa metropoli brulicante, però, da solo. Di fronte a lei la solitudine e la ripartizione rapida nelle relazioni che stanno dando la loro vita alla ricerca di mezzi di sussistenza. Questa strana amalgama di antico e Newman erosione di tutto ciò che si svolge sacri valori, principi, invasione fragile ideals- aggiunge lucentezza. Noi costruire "castelli in aria ',' aspettava di trovare", "aspettarsi, che '... Ma nonostante tutto questo, non è solo una vittima. Ha una forza interiore intrinseca che gli permette di affrontare e di sostegno, e anche la speranza .



Lascia un commento