La malattia di Castleman - Un contrattempo autoimmune




La malattia di Castleman è nota anche come gigante linfonodo iperplasia nodo iperplasia linfatica o angiofollicolare. Questa condizione è in una categoria di malattie linfoproliferative. Essa è caratterizzata da eccessiva crescita delle cellule linfatiche. Questa malattia è simile al linfoma o cancro del sistema linfatico. Questa malattia, di per sé, non è il cancro, ma se non trattata, può causare. Può essere limitata a un solo linfonodo o può diffondersi ai linfonodi nel torace, collo, ascelle e inglese.

Tipi: -



Malattia di Castleman monocentrica: -

Questa è una forma localizzata della malattia che colpisce solo un linfonodo. Il linfonodo colpito è di solito nel petto o nella regione addominale. Questo tipo di malattia è associata ad aumentato rischio di linfoma. Tuttavia, una volta che il nodo viene eliminato, l'individuo è libero dalla minaccia. Di solito colpisce le persone appartenenti alla fascia di età 30-40.

Sintomi: -

I sintomi possono o non possono essere presenti in tutti gli individui. Alcuni sintomi sono: -

1 Anemia

2 Tosse

3 Sensazione di pienezza al petto

4 Difficoltà di respirazione o deglutizione

5. insorgenza improvvisa di massa vicino al collo, delle ascelle o dell'inguine

La malattia di Castleman multicentrico: -

Questa forma della malattia è più grave e può essere in pericolo di vita. Di solito colpisce i linfonodi ei tessuti linfatici. Questo provoca indebolimento del sistema immunitario. Come risultato, infezione o insufficienza d'organo o multipla diventa più facile che alla fine porta alla morte. Se tumori come il linfoma o sarcoma di Kaposi sono presenti, il rischio di morte diventa versatile. Prevalenza di HIV/AIDS può peggiorare la situazione. Di solito colpisce le persone appartenenti alla fascia di età 50-50.

Sintomi e segni: -

    Febbre Brividi e sudorazione notturna Nausea e vomito Perdita di appetito Perdita di peso Debolezza e stanchezza L'allargamento dei linfonodi, soprattutto nella zona del collo, della gola e inguine Ingrossamento del fegato L'allargamento della milza Intorpidimento periferica degli arti a causa di nervo indebolito neuropathy-

La diagnosi di malattia di Castleman: -

    Esame fisico: linfonodi -Esame per controllare la loro dimensione e la gravità Gli esami del sangue e delle urine - per verificare la presenza di anemia e altre malattie del sangue/anomalie. Tecniche di imaging come la radiografia, tomografia computerizzata (TC) o risonanza magnetica (MRI) del torace, addome e pelvi: Imaging. La gravità di ingrossamento dei linfonodi può essere determinata attraverso la scansione. Nodo biopsia: -E viene eseguita a distinguere tra il linfoma e la malattia di Castleman. Esso è di solito eseguita in anestesia generale. Se i linfonodi colpiti al petto o regione addominale, è necessario procedure più intensive.



Lascia un commento